A+ R A-

"Vivicittà": presentata la 31° edizione! Il 23 aprile la gara

Tutti pronti per la partenza della corsa dei baresi, la 31° "Vivicittà", manifestazione podistica organizzata dalla UISP - Unione Italiana Sport per Tutti in collaborazione con l'associazione sportiva Bari Road Runners Club che attira migliaia di partecipanti tra atleti e spettatori.

L'appuntamento è per domenica 23 aprile, con partenza alle ore 10.30 da largo 2 Giugno, quindi i podisti possono già cominciare a pianificare le tabelle di marcia dei propri allenamenti consapevoli che "Vince chi c'è", è infatti questo lo slogan scelto per l'edizione di quest'anno, un invito eloquente rivolto a tutti, per fare vincere la partecipazione.

 

Questa mattina è stato presentato l’evento, con una conferenza stampa a Palazzo di Città, dalla presidente della UISP Bari Veronica D'Auria, dal vicepresidente vicario del Coni Puglia Vito Tisci, dalla vicepresidente Unicef Italia Silvana Calaprice, dal presidente di Bari Road Runners Rino Piepoli e dal giornalista sportivo Franco Cirici, alla presenza degli assessori allo Sport, Pietro Petruzzelli, e alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano.

"L'amministrazione - ha detto Pietro Petruzzelli - è da sempre impegnata a promuovere, insieme alle società di running del territorio, la bellezza del praticare sport, corsa e movimento. Vivicittà è la manifestazione podistica storica dei baresi, una gara che ha visto correre migliaia di appassionati negli ultimi anni. Una corsa allegra e spensierata, adatta a tutti, grandi e piccoli, baresi e non. Bari non si può considerare la città dei runner senza Vivicittà, un evento che tutti conoscono e amano. Il percorso è suggestivo, in quanto abbraccia tutti e tre i ponti cittadini, e tuttavia non è più faticoso di quello delle altre edizioni. Voglio concludere citando una persona in particolare: domenica 23 aprile l'amministrazione comunale e la UISP provinciale conferiranno un riconoscimento speciale a Elio Di Summa, l'uomo che ha dato vita a Vivicittà e l'ha sostenuta con grande passione per tanto tempo. A lui va tutto il nostro ringraziamento".

"La UISP di Bari - Veronica D'Auria - crede fortemente in Vivicittà, evento che in questa edizione, pur mantenendo struttura e mission inalterate, è stato rivisitato. Vivicittà quest'anno si amplia con una serie di eventi, che vanno oltre la gara podistica. Per esaltare la vocazione non competitiva, ma di strumento di aggregazione, socializzazione e di sport di tutti e per tutti, ricordo che nell'ambito della manifestazione sono stati allestiti a parco 2 Giugno lo Sport Village e la Game Zone, che apriranno i battenti sabato 22 aprile".

"Per le nostre 140 scuole e i 40mila studenti - ha continuato Paola Romano - Vivicittà si rivela come opportunità eccezionale per conoscere una manifestazione che racconta la storia della nostra comunità. Quel giorno si stringerà ancora più forte il legame tra l'attività sportiva e la riflessione sui diritti fondamentali dei più piccoli che ancora oggi, purtroppo spesso, sono negati a tanti bambini in molte parti del mondo".

Il costo dell'iscrizione alla gara ammonta a 12 euro e dà diritto ad un kit comprensivo di maglia tecnica, per chi si iscrive alla corsa non competitiva, di canotta tecnica, per chi si iscrive alla corsa competitiva, di calzini, medaglia, pettorale di gara, chip per la rilevazione del tempo, sacchetta ristoro, attestato di partecipazione, assicurazione RC, assistenza medica.
Preme evidenziare che quest'anno l'organizzazione ha deciso di devolvere parte della quota di iscrizione in beneficenza, a supporto dei bambini di Aleppo, in Siria, perché lo sport è soprattutto questo, raggiungere con i suoi valori sani chi è in difficoltà e vincere insieme con la solidarietà.
Viva Vivicittà.

06 Aprile 2017

Nicola Buono

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Giovedì 06 Aprile 2017 18:52